Fabio Fazio, la Rai gli ha tolto anche questo ma lui non molla: “Faremo senza e ci divertiremo lo stesso”

Fabio Fazio ed i diktat mandati dalla Rai: un ulteriore intoppo per il conduttore che però non demorde. Ironia e frecciatine

Fabio Fazio Rai
Fabio Fazio (Blueshouse.it)

Fabio Fazio ha detto addio alla Rai e per lui ed il suo “Che Tempo che fa” ci saranno non poche conseguenze. Di certo non ha perso gli ascolti. Anche ora che insieme a Luciana Littizzetto è in onda sul 9 il pubblico continua a premiarlo con un successo dietro l’altro ma il destino della trasmissione si unisce, ancora, a Sanremo. È di questi giorni la polemica che ruota proprio intorno al Festival e ad alcuni diktat che sono stati emanati dalla Rai, regole alle quali i cantanti in gara devono attenersi e che mettono in difficoltà proprio Fabio Fazio e la sua trasmissione. Ma lui non demorde e ci scherza su.

Fabio Fazio non si lascia intimorire dalla Rai: cosa succede

Che Tempo che fa
Fabio Fazio e Luciana Littizzetto (Blueshouse.it)

A scatenare la polemica è stata la mancata ospitata di Mahmood a “Che Tempo Che Fa”. Domenica 3 dicembre il cantante che oltre che a partecipare a Sanremo si sta prepatando per il tour 2024, avrebbe dovuto partecipare alla puntata del programma condotto da Fabio Fazio ma non si è presentato. Il motivo? Lo ha spiegato lo stesso conduttore in diretta. Tutta “colpa” di Amadeus e del regolamento che ruota intorno a Sanremo diramato proprio poche ore prima dell’inizio della trasmissione in onda sul 9.

“Stamattina la casa discografica ci ha comunicato che dal momento che va a Sanremo, non sarebbe venuto”. A primo acchito al giornalista è sembrato strano perché il festival è tra due mesi e così ironizzando con la sua compagna di viaggio ha aggiunto: “Questa è un’altra regola che hanno fatto stamattina”. Il riferimento è alla norma che i cantanti in gara, prima delle kermesse, possono partecipare ad interviste ma non cantare e anche al fatto che il vincitore non potrà essere ospite da loro subito dopo la vittoria come è sempre stato. “Quest’anno la circolare dice che per due giorni possono andare solo nei programmi Rai, dopo il Festival”.

L’ironia che punge

Ecco allora che la Littizzetto non è saputa stare zitta e ha aggiunto: “Però noi possiamo chiamare qualcuno che canti la canzone di Sanremo”. Fazio con il suo essere posato e tranquillo ha aggiunto: “Ma noi ci divertiamo lo stesso, siamo leggeri”. Un modo per dire che di certo queste regole non fermeranno il loro lavoro e che insieme confezioneranno delle puntate interessanti e ricche di divertimento come sempre, con o senza i protagonisti di Sanremo 2024.

Impostazioni privacy