“Berlino”, la seconda stagione ci sarà? Cosa ha deciso Netflix

“Berlino”, la seconda stagione si farà? Gli utenti vogliono sapere se ci sarà una continuazione. L’ultima parola spetta a Netflix

Berlino seconda stagione decisione Netflix
Pedro Alonso nei panni di Berlino (Blueshouse.it)

È arrivata da pochi giorni su Netflix e come era prevedibile è diventata virale in men che non si dica. La serie “Berlino”, spin-off de “La casa di carta”, incentrata su uno dei personaggi più amati dei titoli più in voga negli ultimi anni sulla piattaforma streaming, è stata lanciata lo scorso 29 dicembre e subito è diventata uno dei contenuti più visti.

Otto episodi nei quali Pedro Alonso che interpreta appunto Berlino, il fratello dell’amato Professore, buca lo schermo e rapisce chi si mette davanti alla tv. Chi l’ha visto, in quanto ha letteralmente divorato la serie, si sta già chiedendo se la seconda stagione ci sarà. Vediamo cosa sappiamo al momento.

“Berlino”, cosa si sa sulla seconda stagione

Berlino seconda stagione
Un frame del trailer di “Berlino” (Blueshouse.it)

Gli episodi di “Berlino” scorrono veloci sullo schermo. Con lui, negli anni d’oro della sua vita, prima di scoprire la sua malattia, con il suo amore per il furto e la strategia precisa ed impeccabile che gli consente di puntare in alto. Tre le bande con cui ha collaborato nella sua vita: nella serie vediamo la pianificazione del colpo da 44 milioni di euro: i gioielli contenuti nella più importante casa d’aste di Parigi.

In questa prima serie le vicende del ladro e della sua banda non si concludono tutte e alla perfezione e dunque è lecito chiedersi se vedremo ancora il fratello del Professore sullo schermo, con altri colpi. Gli autori e gli sceneggiatori hanno lasciato aperte molte trame. Basta focalizzarsi sul dialogo finale tra Berlino e Damiàn che lascia intendere che la banda potrebbe tornare presto in azione, magari in Italia?

Il nostro Paese è molto caro sia all’attore che, come ha detto a ComingSoon.it gli piacerebbe recitare in italiano, che al personaggio di Berlino e dunque non è da escludere una possibile seconda stagione in Italia, anche perché non ci sono riferimenti temporali in “Berlino”, se non che quanto si vede sullo schermo è accaduto molti anni prima della rapina alla Zecca di Stato vista ne “La casa di carta”.

Cosa ha deciso Netflix

Al momento Netflix non ha fatto nessuna comunicazione ufficiale sulle sorti di “Berlino”. La piattaforma non ha rinnovato la seconda stagione per la serie ma questo non significa che non si farà. Come avviene di norma, Netflix valuta prima il numero di visualizzazioni che il prodotto ha ottenuto nelle prime quattro settimane dall’uscita e poi nell’arco di 90 giorni. È dunque ancora presto per prendere decisioni e quindi per avere risposte su un’ipotetica seconda stagione. Le condizioni nella storia ci sono, ora tocca aspettare la risposta del pubblico.

Impostazioni privacy