Vasco Rossi a forza 4: estate di fuoco nella città di mare. Cosa accadrà al cantante

Vasco mette in lista un altro giorno nel quale si esibirà a seguito delle tante richieste poiché non sono bastati i tre giorni già previsti

Vasco Rossi
Vasco Rossi durante un concerto – blueshouse.it

 

Manca poco a Natale ma la testa è già all’estate e alla musica negli stadi. Suoni da vivere, ricordi da raccontare ed emozioni da sentire sulla pelle e tra i protagonisti delle calde sere che verranno c’è sicuramente Vasco Rossi. Un tour in preparazione ma che sta subendo anche delle modifiche in positivo, con date che si stanno aggiungendo.

Vasco in concerto: c’è una nuova data

Vasco Rossi
Vasco nel corso di un’esibizione (foto Facebook) – bluehouse.it

 

Il Komandante dopo decenni continua a far incetta di fan e stadi strapieni e il 2024 non sarà da meno. Il tour inizierà il 7 giugno allo stadio San Siro di Milano. Sono ben sette le date in programma: 7, 8, 11, 12, 15, 19, 20 giugno.

Qualche giorno di respiro, il tempo di caricare le pile e prepararsi a riempire un altro impianto sportivo, il San Nicola di Bari. Inizialmente erano previste due date, salite poi a tre e ora c’è anche una quarta. Nel capoluogo barese il rocker di Zocca si esibirà il 25 e 26 giugno. “A stragrandissima richiesta, Bari chiama e Vasco risponde con una terza data, il 30 giugno” si legge su Vascorossi.net ma Vasco ha fatto poker e ora c’è anche la quarta data, il 29 giugno. Su Ticketone è possibile acquistare i biglietti.

Vasco torna a Bari dopo due anni. L’ultima volta infatti è stato in occasione del tour del 2022, precisamente il 22 giugno quando si esibì con 30 brani del suo vastissimo e famosissimo repertorio. Rispetto a quell’evento ci saranno i pezzi di Sopravvissuto, album del 2023.

Il primo risale al 1978, Ma cosa vuoi che sia una canzone, poi Non siamo mica gli americani dell’anno successivo, contenente il primo grande successo, Albachiara, cantato ancora oggi. Ma il decennio di Vasco sono stati gli anni Ottanta con album come Colpa d’Alfredo, Siamo solo noi, Vado al massimo (con l’omonima canzone portata anche al Festival di Sanremo) e Bollicine.

Canzone, Spendita giornata, Ogni volta, Vita spericolata, brani di quegli anni che hanno segnato non solo quella generazione ma anche le successive con i figli di chi li ascoltava in radio che ogni riempiono gli stadi per omaggiare un artista intramontabile.

 

Impostazioni privacy