Lorenzo Flaherty a processo: cosa rischia l’attore che ha travolto un motociclista

Lorenzo Flaherty a processo: il procedimento è appena iniziato ma per lui che ha provocato un incidente i rischi sono alti

Lorenzo Flaherty processo cosa rischia
L’attore Lorenzo Flaherty (Blueshouse.it)

È stato uno dei volti più amati della fiction italiana, legando il suo nome soprattutto a Mediaset, protagonista di alcune serie tv indimenticabili, che hanno fatto la storia di questo settore in Italia, in primis “Distretto di polizia” e “Ris – Delitti imperfetti”.

Alcuni anni fa, dopo essersi relativamente allontanato dalla tv, lo abbiamo ritrovato come concorrente del “Grande Fratello Vip” e oggi torna agli onori della cronaca, purtroppo, perché si trova a processo. Parliamo di Lorenzo Flaherty che è accusato di aver provocato un incidente e ferito un motociclista. Vediamo tutti i dettagli.

Lorenzo Flaherty a processo: cosa è successo

Flaherty processo motivo accuse
Flaherty sul set con alcuni amici tra cui Ricky Memphis (Blueshouse.it)

Lorenzo Flaherty è a processo per via di un incidente stradale che risale al 2022. Come si legge sulle colonne del Corriere della Sera, l’attore sabato 10 ottobre, con la sua auto, una Smart ha tamponato un motociclo che si trovava davanti alla sua vettura nel cuore di Roma ed in pieno traffico.

A ricostruire i fatti in aula è stato il pm Francesco Basentini: tutto si è svolto in piazza Ponte Sant’Angelo, nella Capitale e a rimanere ferito per l’azione dell’attore romano è stato Fabio Fiorelli, il conducente del Piaggio che Flaherty ha tamponato. L’uomo ha perso il controllo del mezzo ed è caduto a terra.

Insieme a Fiorelli, sul motociclo, c’era anche una passeggera, Vanessa Ferrero, figlia del produttore cinematografico Massimo Ferrero che è rimasta illesa e che, a quanto si apprende, non si è costituirà parte offesa nel procedimento. L’attore ha subito prestato soccorso ai due che erano caduti a terra. Fiorelli fu portato in ospedale, dimesso il giorno successivo con una prognosi di 60 giorni per via di una lesione al crociato anteriore e posteriore del ginocchio destro.

Flaherty si dichiara innocente

Lorenzo Flaherty nel corso del procedimento si è dichiarato fin da subito innocente. “Che il mio cliente non sia colpevole, lo dimostra il fatto che il guidatore del Piaggio non si è costituito parte civile”, ha detto al Corriere della Sera Antonio Petrongolo, l’avvocato difensore dell’attore. Secondo l’accusa, invece, il noto volto tv avrebbe provocato l’incidente per via della velocità sostenuta con la quale procedeva, eccessiva per via del traffico intenso che c’era quel giorno. Se fosse andato più lentamente, sostiene le Procura di Roma, avrebbe evitato il tamponamento. Per le lesioni colpose stradali, il nostro ordinamento prevede la pena con la reclusione che può andare da tre mesi a un anno, per quelle meno gravi, ma anche arrivare fino a tre anni. Per l’attore, dunque, c’è anche il rischio del carcere.

Impostazioni privacy