Lino Guanciale, c’è una cosa che lo fa scoppiare in lacrime: “Mi basta solo sentirlo pronunciare”

Un’intervista alquanto particolare che fa emergere un Lino Guanciale emotivo ed attento alle tematiche di oggi. Il celebre attore non si trattiene. 

Lino Guanciale dettaglio vita
L’attore Lino Guanciale (Blueshouse.it)

Ad oggi uno degli attori maggiormente promettenti del cinema italiano è certamente Lino Guanciale, protagonista di numerose fiction molte delle quali firmate Rai. Nonostante molte donne siano pazze di lui per la sua bellezza timida, per Lino essere attore è una cosa seria e non hai mai giocato alla parte del “bello”.

I suoi ruoli sono sempre studiati e sviscerati con assoluta qualità. Sulla vita privata dell’attore si sa quanto basta, non ha mai nascosto infatti di essere sposato con Antonella Liuzzi dopo una storia d’amore di quattro anni ed un figlio. Ma c’è ben altro che Guanciale ha tenuto nascosto sino ad ora, di cosa si tratta? Non si è piu’ potuto trattenere.

Lino Guanciale, il dettaglio che non ti aspetti

Lino Guanciale il motivo del pianto
L’attore Lino Guanciale ne “La porta rossa” (Blueshouse.it)

Nel corso di un’intervista si è avuto modo di conoscere il Lino Guanciale introspettivo e con tutte le sue debolezze. In particolare l’attore ha ammesso di avere un debole per un film, “Forrest Gump” interpretato da un meraviglioso Tom Hanks. La pellicola turba molto Guanciale, lo stesso ha ammesso che basta già sentire la colonna sonora per scoppiare in lacrime. Perché questo film lo emoziona così tanto? E’ lo stesso ad ammetterlo e prende come riferimento il protagonista – Forrest – e Jenny, una persona che Forrest ha sempre amato.

Ed è la concezione dell’amore che si evince da questo loro rapporto che emoziona Lino; un amore che non segue le logiche del possesso e nemmeno della sopraffazione, un amore che punta su altro. Ecco perché Forrest ama Jenny incondizionatamente ma questo non vuol dire privarle della sua libertà. Forrest vuole solamente che Jenny sia felice. “Un sentimento delicato, genuino e libero da qualunque forma di possesso: è quello che lega Forrest Gump e Jenny Curran in una relazione fondata sul rispetto e la cura reciproca”

Una storia che fa riflettere

Quella che Lino Guanciale ha voluto portare sotto i riflettori è una storia importante e che aiuterebbe molto a gestire meglio la vita di relazione, dato che oggi in generale la tematica fa un po’ acqua da tutte le parti; tra chi non desidera una relazione – sempre numerosi i single convinti – e chi al contrario crede che amare significhi possesso, forse è meglio ripristinare un po’ di ordine e fare chiarezza. Vedere una pellicola che celebra un amore forse troppo libero all’atto pratico ma ricchissimo sotto il profilo emotivo può essere uno stimolo.

Impostazioni privacy