Joe Bonamassa, il musicista infastidito usa la chitarra contro i maleducati – VIDEO

Contro il chiasso e la mancanza di rispetto non sempre è possibile riuscire a fare ricorso alla pazienza. Ed il chitarrista Joe Bonamassa non ha retto.

Joe Bonamassa protesta contro i vicini rumorosi con un numero da maestro
Joe Bonamassa (Blueshouse.it)

Joe Bonamassa, uno dei più abili chitarristB del panorama musicale internazionale di oggi, ha messo in scena una singolare protesta documentando tutto quanto sul proprio profilo Instagram. Essendo lui un artista era lecito aspettarsi qualcosa di estroso, anche in un qualcosa di controverso come questo episodio.

E quanto escogitato da Joe Bonamassa alla fine risulta essere veramente di classe. Un po’ come il violinista Lukas Kmit che, tempo fa durante un suo concerto tenuto in Slovacchia, interruppe il suo consueto repertorio per replicare con il violino il celebre motivetto tipico di una marca di telefonini.

Quella fu la protesta del musicista contro una delle persone presenti tra il pubblico ed alla quale trillò il cellulare in maniera sonora. Adesso quel che Joe Bonamassa ha messo in atto ricalca qualcosa del genere.

Il chitarrista non si è scomposto, e contro alcuni individui chiassosi che gli impedivano di dormire ha replicato a modo suo. Ovviamente con una chitarra, e con un amplificatore annesso. Con tutta la tranquillità del mondo, con calma olimpica, lo statunitense classe 1977 è andato a segno raccogliendo migliaia di consensi dai suoi follower.

Joe Bonamassa, come ha messo a posto i maleducati

Joe Bonamassa protesta contro i vicini rumorosi con un numero da maestro
Joe Bonamassa e la sua protesta (Blueshouse.it)

Era domenica sera, 21 gennaio 2024, con lui che non riusciva a riposare per colpa degli schiamazzi di una festa privata che stava avendo luogo ad un locale che sorge vicino alla sua abitazione. E cosa ha fatto il buon Joe?

Ha montato facilmente un suo grosso amplificatore, rivolgendolo nella direzione dalla quale provenivano i suoni molesti del party. Poi ha attaccato una delle chitarre elettriche che vanno a comporre la sua collezione. E subito giù con una esibizione live di pregio.

Bonamassa, che vanta un curriculum di tutto rispetto, ha replicato il celebre riff di chitarra di Ritchie Blackmore dei Deep Purple in “Smoke on the water”. Per un unplugged della durata di pochi secondi che vale molto di più di ore di fracasso e di schiamazzi notturni provenienti da fuori.

Alla fine Bonamassa se la ride pure, e pare che le sue contromisure abbiano funzionato. Quella che stava avvenendo era una festa da parte della locale comunità armena, le cui usanze prevedono dei festeggiamenti spesso esagerati.

Tra i suoi follower c’è chi gli chiede se Joe abbia prima avuto la premura di andare al locale per chiedere di fare meno rumore. E spunta anche il commento divertito di una sua fan originaria proprio dell’Armena.

La quale si scusa con Bonamassa per il disagio che i suoi connazionali gli hanno provocato. “Ma almeno ti hanno portato a fare questo tuo grandioso numero, ne è valsa la pena”. Commento che ha ricevuto il “mi piace” da parte dello stesso Joe. Il chitarrista ha intrapreso una carriera di enorme successo. Di seguito c’è l’episodio che lo riguarda.

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Joe Bonamassa (@joebonamassa)

Impostazioni privacy