Jasmine Carrisi fa arrabbiare papà Al Bano: quel ‘mi piace’ su Instagram proprio non gli é andato giù

Non deve essere proprio andato giù ad Al Bano il comportamento social della figlia Jasmine che, tra gli altri, segue anche un trapper ora in arresto.

jasmine carrisi fa arrabbiare papà al bano
Il Like sui social di Jasmine che ha fatto arrabbiare papà Al Bano (Bluehsouse.it)

Jasmine Carrisi, come sappiamo, è la primogenita di Al Bano e Loredana Lecciso; la giovane donna, proprio come il padre, ha una grande passione per il mondo della musica e del canto, tant’è che già in diverse occasioni si è presentata sul palco per duettare con il padre fino al vero debutto in sala di registrazione con un pezzo originale che ha visto anche la collaborazione del rapper Clementino.

I gusti musicali però sembrano essere completamente differenti da quelli del padre o comunque dal genere che il padre rappresenta in Italia e nel mondo. Lo dimostrano i social dove Jasmine segue anche un trapper oggi finito sotto arresto. E papà Al Bano che dice dei gusti della figlia?

Jasmine dà un dispiacere ad Al Bano? Al cantante quel segui non deve essere proprio piaciuto

jasmine e al bano carrisi trap
Jasmine segue sui social Baby Gang, oggi in arresto (Bluehsouse.it)

Jasmine e Al Bano sono legatissimi, tutto amplificato sicuramente anche dalla passione comune e dal fatto che probabilmente Jasmine è la più determinata dei figli del cantante pugliese a seguire le sue orme. E la giovane è anche una grande estimatrice della musica del padre, ma non tradisce la sua età per cui è anche una sostenitrice della musica della sua età.

In particolare per il mondo della trap. Certo qualcosa lo si era intuito proprio dal debutto musicale del 2021 e con la scelta di mettere insieme due personaggi musicali espressione di due generazioni completamente diverse oltre che di stili musicali differenti (papà Al Bano e Clementino appunto, ndr), ma spulciando nei segui della giovane Carrisi si possono notare tanti altri nomi ed esponenti del mondo trap.

In particolare c’è, o meglio c’era visto che i suoi social sono stati disabilitati, anche Baby Gang, trapper che a fine Gennaio era stato arrestato con l’accusa di aver sparato ad un suo amico. Il cantante oggi è agli arresti domiciliari ma deve subire ancora processo e nel frattempo vede andare in frantumi le date del tour del 2024 finanche alla chiusura degli account social.

Un segui -da prendere ben al di là del mondo social- che potrebbe aver dato un dispiacere a papà Al Bano che, da tradizionalista come lo conosciamo, potrebbe non essere del tutto favorevole a che la figlia frequenti -virtualmente parlando- personaggi così.

Impostazioni privacy