Serena Bortone, per lei arriva una contestazione disciplinare: cosa sta succedendo in Rai

La giornalista punita per il caso Scurati. Dai vertici Rai lettera di contestazione disciplinare per danno reputazionale.

serena bortone provvedimento disciplinare rai
La Rai ha avviato un provvedimento disciplinare contro Serena Bortone per il caso Scurati (Bluehsouse.it)

Lo aveva annunciato prima tramite social, poi in diretta nel suo programma Che Sarà… aveva detto chiaro e tondo che quella ai danni di Scurati era censura. Serena Bortone aveva smentito alcuni giornali, i vertici e la stessa Giorgia Meloni, affermando che l’assenza dello scrittore, che avrebbe dovuto leggere un monologo sul 25 Aprile, non era una questione di soldi.

Poi, con il permesso di Scurati stesso e scavalcando i vertici dell’azienda, aveva deciso di leggere quello stesso monologo che era stato tagliato. I vertici Rai hanno aspettato qualche settimana che le acque si calmassero, ma alla fine sono arrivati alla contromossa: Roberto Sergio, l’ad della Tv di Stato, ha avviato un provvedimento disciplinare contro la giornalista. Il caso che era, arrivato in Commissione di Vigilanza, “è molto più complesso di come è stato spiegato“, ha riferito poi la presidente Rai Marinella Soldi.

Serena Bortone, cosa rischia dopo il provvedimento disciplinare

serena bortone cosa rischia ora la giornalista
Tra gli addetti ai lavori si vocifera di un addio all’azienda (Blueshouse.it)

Sono settimane di fermento in Rai, è la prima volta da anni che il sindacato Usigrai e i suoi membri sono così apertamente in dissenso con i vertici aziendali. Bene inteso che i proclami dall’una e dall’altra parte ci sono sempre stati, uno sciopero come quello che avrebbe dovuto essere quello di lunedì probabilmente in Rai non si era mai visto.

Com’è andata lo sappiamo, si parla di boicottaggio e di ordini diretti dai vertici ai direttori amici, quello che resta è un clima non disteso in cui si immette anche il caso Bortone, che allo sciopero ha partecipato. Forse non un caso che il provvedimento disciplinare contro la giornalista sia stato praticamente aperto e annunciato proprio all’indomani di quello sciopero.

Alla giornalista si contesta non tanto quanto andato in onda nel programma quanto invece la pubblicazione del post sui social. Si parla di violazione della policy aziendale e danno di immagine. La giornalista ora rischia in concreto il pagamento di una multa, ma in ballo c’è molto altro. A distanza di ore arriva anche la presa di distanza della presidente Rai Marinella Soldi: “Non credo che il disciplinare contro Serena Bortone faccia giustizia alla vicenda, né tanto meno faccia bene alla Rai“.

L’onda dei social e il futuro di Bortone

Dal momento in cui è arrivata la notizia del provvedimento, sui social è arrivata un’onda lunga di solidarietà alla giornalista, tanto da parte dei colleghi, quanto da personaggi del mondo dello spettacolo e fan.

Intanto si parla anche del futuro di Serena Bortone in azienda. La vera prova del 9 ci sarà tra qualche settimana quando si saprà se il suo programma sarà rinnovato o meno. In molti però parlano di un saluto da parte della giornalista all’azienda; La Repubblica parla di un passaggio a Mediaset, idea avallata dalla recente ospitata di Bortone a Verissimo per la presentazione del suo libro.

Impostazioni privacy