Re Carlo telefona a Harry e Meghan, cosa si sono detti

Re Carlo e la telefonata al figlio e alla nuora americana nel giorno del suo compleanno: vediamo insieme gli sviluppi della telefonata tanto attesa

Re Carlo III, Regina Camilla, William e Kate
Re Carlo III, la regina Camilla e i principi del Galles (Blueshouse.it)

Re Carlo III d’Inghilterra compie settantacinque anni e i festeggiamenti si sono svolti in forma strettamente privata all’interno di Clarence House, con un party in grande stile.

In un giorno così importante e significativo per il sovrano, si rincorrono i motivi del mancato invito al figlio Harry e alla moglie Meghan Markle per presenziare alla festa privata, probabilmente su suggerimento della Regina Camilla e dell’erede al trono il Principe del Galles William, che sarebbero stati i più contrari.

La rottura

Harry e Meghan il giorno del matrimonio
Harry e Meghan (Blueshouse.it)

La storia della rottura all’interno della Royal Family, intercorsa tra Harry e William per le divergenze note che hanno portato la coppia a trasferirsi in America. I Sussex da quel momento, hanno portato avanti una strategia mediatica che ha messo in piazza molti affair della famiglia reale inglese che hanno messo in forte imbarazzo la corte britannica ed hanno irrimediabilmente messo in crisi il rapporto fra i due fratelli Windsor.

L’autobiografia al veleno del Duca del Sussex, le interviste, i documentari che negli ultimi tre anni hanno prodotto tutta una serie di accuse e attacchi ad ogni componente della famiglia, sono stati il motivo della rottura tra Harry e i Windsor al completo, in special modo con il fratello William, che da quel momento ha reagito di conseguenza, andando in protezione del padre e del buon nome del casato reale. Nessun perdono dunque per la pecora nera di casa la cui presenza rimane sgradita a corte.

La telefonata

E si arriva al compleanno di Re Carlo III che poteva essere un momento adatto ad una riconciliazione tra Harry e il padre, ma l’invito al party reale non è mai partito, anche per volere di Wiliam e Camilla che osteggiano più di tutti un eventuale ritorno del figliol prodigo a corte. Ma il giorno del compleanno di Carlo pare sia giunta una telefonata, alquanto gradita, dall’America.

Harry avrebbe telefonato al padre per fargli gli auguri di buon compleanno, secondo i media britannici, interrompendo un silenzio che durava ormai da circa sei mesi. La conversazione sarebbe stata cordiale e ci sarebbe stato uno scambio di battute anche con Meghan e con i due nipotini Archie e Lilibet. Che sia l’inizio di una distensione tra padre e figlio? Staremo a vedere.

Paola Ferraro

Impostazioni privacy