Rai, annunciatrice condannata per estorsione di 15 mila euro ai danni della sorella: di chi si tratta

Dopo diversi problemi con la giustizia, arriva una condanna a 14 mesi per Virginia Sanjust ex signorina buonasera della Rai.

virginia sanjust condannata
Virginia Sanjust condannata per estorsione (Blueshouse.it)

Un anno e due mesi di carcere per Virginia Sanjust di Teulada ex presentatrice della Rai accusata dell’estorsione di 15mila euro ai danni della sorella.

Negli ultimi anni la donna aveva ripetutamente avuto problemi con la giustizia; dalla denuncia si stalking da parte dell’ex compagno, fino alla denuncia della nonna Antonella Lauldi che l’accusava di aver distrutto la casa proprio per rubarle soldi e proprietà. Solo ad ottobre per quel processo si era concluso il processo di Appello con assoluzione sia giudiziaria che famigliare, visto che la nonna aveva deciso di perdonarla.

I fatti contestati in questo caso risalgono all’Ottobre del 2022, quando Sanjust è andata a casa della sorella sottraendole le chiavi di abitazione e macchina e chiedendo, in cambio della restituzione, 15mila euro. La sorella l’ha denunciata e i giudici del rito abbreviato l’hanno ritenuta colpevole.

La denuncia de figlio Giancarlo dal 2020 amministratore di sostegno di Sanjust

virginia sanjust condannata a un anno di carcere
I problemi psichici di Virginia Sanjust (Blueshouse.it)

I veri problemi per l’ex presentatrice Rai, oggi 46 anni, sono iniziati circa 20 anni fa con il sopraggiungere di disturbi psichici che l’hanno più volte costretta al trattamenti per Tso, con conseguenti ricoveri in cliniche e centri per la cura della salute mentale.

Sempre ad ottobre del 2023, era stata sorpresa a rovistare in una smart azione che l’è valsa un altro mese e 20 giorni di condanna per direttissima. Ora questa ennesima condanna che spinge il figlio Giancarlo a ribadire ancora una volta quando la madre abbia bisogno di essere aiutata e non colpevolizzata. Proprio a causa dei problemi di natura psichica di Sanjust, il figlio dal 2020 ne è diventato tutore legale. Sempre il figlio ribadisce poi, come questo ennesima volontà da parte della famiglia materna di riportare la donna in tribunale faccia parte di una strategia volta ad eliminarla dai diritti di eredità.

La diatriba famigliare che starebbe dietro alle denunce della famiglia

Virginia Sanjust di Teulada è figlia dell’attrice Antonella Interlenghi e del nobile sardo Giovanni Sanjust di Teulada e da tempo è in corso una diatriba famigliare per la spartizione di un ingente patrimonio. Dopo questa ennesima condanna, il figlio ha sottolineato come la condanna della mamma invocata dai parenti è, in pratica, una richiesta di interdizione che di fatto la escluderebbe dall’avere voce in capitolo.

Insomma una strumentalizzazione della giustizia, volta solo ad estromettere la donna dalla divisione e dall’ottenimento della sua parte di patrimonio.

Impostazioni privacy