FantaSanremo 2024, tutto quello che c’è da sapere sul fantasy game

Con l’inizio del Festival di Sanremo partirà anche l’attesissimo FantaSanremo, il gioco che da anni appassiona chi segue la kermesse.

Amadeus
Festival di Sanremo, tutto quello che c’è da sapere sul Fantasanremo (Blueshouse.it)

Innegabile il fatto che ormai il Festival di Sanremo faccia rima con Fantasanremo, il gioco nato appunto in occasione della seguitissima kermesse e che con gli anni ha conquistato il pubblico diventando così un vero business.

In queste ore, molti si stanno chiedendo come funziona il FantaSanremo? Il meccanismo è molto simile a quello del Fantacalcio, gioco diffuso ormai da anni e che riguarda il mondo del calcio. Scopriamo come creare la propria squadra e conquistare la vittoria del fantastico gioco.

Cos’è il FantaSanremo? Tutto quello che c’è da sapere

Amadeus
Il conduttore del Festival Amadeus (Blueshouse.it)

La parola d’ordine in questi giorni è Sanremo, la kermesse partirà il 6 febbraio e vedrà sfidarsi a colpi di note e testi diversi big della musica italiana. Da qualche anno, però, a rendere ancor più avvincente l’evento, ci pensa il FantaSanremo.

Gli appassionati del gioco hanno già creato la loro squadra, ma se non l’avete fatto nessun problema c’è ancora tempo e vi spiegheremo come fare. La prima regola è conoscere i concorrenti in gara, quest’anno saranno 30, qui la lista completa annunciata da Amadeus a dicembre. In seconda battuta, si dovranno scegliere cinque cantanti, ma attenzione ogni artista ha un prezzo, questo viene quantificato attraverso i “Baudi”, il nome scelto è un elogio al grandissimo conduttore Pippo Baudo. La squadra potrà essere schierata entro le ore 23:59 del 5 febbraio, dunque, se non l’avete fatto apprestatevi a scaricare l’app: “FantaSanremo”.

Dopo aver scelto gli artisti, è necessario scegliere un capitano e aspettare l’inizio della kermesse. L’obiettivo del gioco è quello di vedere trionfare i “nostri preferiti” nel corso delle varie serate. Il FantaSanremo si concluderà alla fine della Kermesse e li si scoprirà se chi abbiamo scelto ha conquistato la classifica. Questa verrà determinata attraverso i bonus ed i malus.

Cosa sono i Malus e i Bonus?

I bonus e i malus verranno valutati in modo professionale, incondizionato e obiettivo, come si legge nel regolamento del FantaSanremo. Questi verranno assegnati già nel momento in cui partirà l’evento. I bonus e i malus verranno assegnati ai partecipanti e si terrà conto di ciò che faranno sul e fuori dal palco e in base alla classifica finale. Ovviamente non possono mancare i bonus per i premi ricevuti, ma non finisce qui perché ne esistono alcuni divertenti, come ad esempio il “Bonus Elettra” che vale 10 punti (il concorrente per aggiudicarselo dovrà twerkare), se l’artista suona uno strumento e fa parte della nostra squadra si aggiudicherà 10 punti, la standing ovation, invece vale 30 punti e così via.

Passiamo adesso ai Malus, in questo caso se chi fa parte della nostra squadra non scende le scale perderà 5 punti, ma non finisce qui perché se il presentatore sbaglia il titolo della canzone in gara allora i punti persi saranno 15. Occhi puntati sulle cadute, queste costeranno all’artista 50 punti, mentre se ci sono problemi tecnici che costringeranno l’artista a chiedere l’interruzione del brano allora i punti che si perderanno saranno 20, la squalifica di un nostro scelto porterà -100 punti. L’obiettivo è quello di arrivare all’ultima serata con il punteggio maggiore. Se non avete ancora preparato la vostra squadra correte a farlo il Festival sta per arrivare.

Impostazioni privacy