Muore di tumore, lascia in eredità ai suoi studenti un pianoforte: la storia da lacrime della prof Alessandra

La grande eredità lasciata dalla professoressa ai suoi studenti: non si parla di denaro ma di pura musica, ecco la sua storia.

Logo liceo classico musicale Cavour
Liceo classico e musicale Cavour: ecco la storia della professoressa Alessandra Boschini (Blueshouse.it)

La storia che andremo a raccontare raccoglie dentro di sé un insegnamento di grande valore morale che ci permette di riflettere sul valore della nostra vita. Perché qui non parleremo di soldi, di eredità, di cifre da capogiro vinti al gratta e vinci. Parliamo di esseri umani che si comportano come veri esseri umani. Sentimento, legame, affetto e arte, un walzer di sensazioni ed emozioni che si uniscono con la grande espressione quale la musica. Questa è la storia della professoressa Alessandra Boschini.

La storia della professoressa di pianoforte del Cavour: Alessandra Boschini

Concerto
La professoressa Alessandra: ecco la storia del suo pianoforte a coda (Blueshouse.it)

Siamo in una delle città più belle d’Italia, Torino. Ad un passo dal cuore della città troviamo un liceo, il liceo classico e musical Cavour. In questo scuola è stata professoressa di pianoforte l’insegnante Alessandra Boschini. Un ruolo che ha assunto fino al pensionamento e dove ha trovato il suo finale di carriera, dopo un percorso a tappe che l’ha vista passare per altre scuole, come l’IC Nigra. Non appena raggiunta l’età pensionabile, l’insegnante si è ritirata a vita privata, ma per molto poco. Infatti da lì a breve la donna è stata portata via da un tumore.

Una storia dura che ha visto i suoi studenti dover dare un ulteriore addio, questa volta molto più pesante ed importante. Alla morte dell’insegnante i parenti hanno deciso di fare un gesto nei confronti della scuola. Eccoci quindi all’evento di grande valore morale, dove esseri umani si comportano come tali e regalano un grande momento di significato a noi e, soprattutto, agli studenti dell’insegnante: è stato regalato il pianoforte e coda della professoressa agli studenti della scuola.

Dalla commemorazione al concerto: la donazione dei parenti della professoressa Alessandra

Alla sua morte gli eredi hanno deciso di lasciare il suo pianoforte a coda da concerto e tutta la libreria musicale ai ragazzi della scuola a cui sapevano essere molto legata” racconta la sua collega Paola Dusio, docente di flauto traverso nel liceo CavourÈ stata sempre un’insegnante molto amata dagli studenti, la adoravano, ed era stimata da tutti i colleghi del comparto musicale” continua la collega, delineano una bellissima immagine della professoressa Alessandra.

Non appena saputo della morte dell’insegnante e della donazione del pianoforte, la scuola ha deciso di organizzare dei concerti in sua memoria con il suddetto pianoforte. Il 28 maggio è stato svolto il primo di tre concerti suddivisi fra il 28/05, 03/06 e 17/06. Un grande momento di raccolta e di legame che ha unito tutti gli studenti e i professori in una commemorazione musicale di grande valore.

Impostazioni privacy