Maninni, cose che ancora non sai sul cantante di Sanremo 2024

Maninni, cose che ancora non sai su un artista poco conosciuto ma che ha molto da dire. Quest’anno Amadeus lo ha promosso

Maninni cosa non sai
Uno scatto di Maninni pubblicato su Instagram (Blueshouse.it)

Un Festival eterogeneo e che vuole parlare a tutti quello di Sanremo 2024. Come già Amadeus ci ha abituati negli ultimi anni, anche per la 74esima edizione della kermesse ha dato spazio a generi musicali diversi permettendo ad ogni generazione di riconoscersi in uno stile ed in un artista che è in gara.

Dalle figure storiche e che piacciono “ai grandi” come i Ricchi e Poveri o Fiorella Mannoia, a quelli del pop attuale come Angelina Mango e Fred De Palma con il suo reggaeton fino ad arrivare a quelli emergenti come Rose Villain e artisti più giovani, anche un po’ timidi, come Alfa o Maninni. Sapete chi è quest’ultimo? Vi sveliamo alcune cose che non conoscete del big in gara a Sanremo 2024.

Mannini, cose che ancora non sai su di lui

Maninni curiosità
Maninni e la quotazione del Fantasanremo (Blueshouse.it)

Gli appassionati di “Amici” di Maria De Filippi lo ricorderanno sicuramente, per tutti gli altri, invece, sarà un nome insolito e poco conosciuto. Maninni, in gara a Sanremo 2024, è il nome d’arte di Alessio Mininni, cantautore di Bitetto, in provincia di Bari, classe 1997. Nel 2016 ha partecipato al talent di Canale 5 presentandosi con il suo nome e cognome, facendosi apprezzare per le sue canzoni ma rimanendo pochissimo tempo nella scuola.

Oggi ritroviamo Maninni nel cast di Sanremo. Dal 2016 ad oggi non si è mai fermato di fare musica producendo brani dalle tonalità rock che sono stati anche molto apprezzati dalle radio. Nel 2017, infatti, ha lanciato il singolo d’esordio “Parlami di te” , seguito poi da altri brani, tutti molto intensi e dai titolo molto brevi: “Caffè”, “Vaniglia”, “Bari NY”, “Senza” e i più recenti “Dicono”, “Graffi”, colonna sonora di Sky e l’ultimo singolo “Monolocale”.

“Mille Porte” è, inverce, il singolo che lo scorso anno Maninni aveva scelto per la gara di Sanremo Giovani dove era arrivato in finale ma non aveva passato l’ultimo turno. Quest’anno Amadeus lo ha direttamente promosso scegliendolo tra i big.

La canzone per Sanremo

Maninni presenta all’Ariston la canzone “Spettacolare” scritta a più mani insieme a R. W. Guglielmi, Gianni Pollex e Francesca. Xefteris. Un singolo definito, da chi lo ha ascoltato in anteprima, molto sanremese, dalle tinte pop e tutto dedicato all’amore, quello profondo e vero, in grado di cambiarti la vita. “Ma abbracciami, abbracciami che è normale, stringerti forte è spettacolare” uno dei passi più salienti del brano.

Impostazioni privacy