Gazzelle, la curiosa scelta del suo nome d’arte: “Ero disilluso finché non ho visto..”

Gazzelle, il nome d’arte è stato scelto così: il cantante svela il curioso momento in cui ha capito come si sarebbe chiamato per il pubblico

Gazzella nome d'arte come scelto
Gazzelle sul palco di Sanremo (Blueshouse.it)

In molti lo hanno scoperto in questi giorni con la sua prima partecipazione a Sanremo con il brano “Tutto qui” anche se la sua carriera nasce da lontano, nel 2016. Un profilo basso, che non ama far parlare di sé se non per la propria musica. Lui è Gazzelle, romano, con radici che arrivano dalla Basilicata, come quelle di Angelina Mango.

In pochi forse lo sanno ma Flavio Bruno Pardini, il vero norme del cantante, ha avuto compagni di liceo che come lui hanno fatto strada nel mondo dell’arte. Si tratta di Nicolò Rapisarda e Umberto Violo, ovvero Tony Effe e Dark Wayne della Dark Polo Gang. Ma sapete perché il giovane romano ha scelto questo nome d’arte? Scopriamolo insieme.

Gazzelle, il nome d’arte come è stato scelto: il racconto

Gazzelle nome d'arte motivo
Gazzelle e Amadeus a Sanremo 2024 (Blueshouse.it)

I fan più accaniti lo sapranno sicuramente ma i più magari no. Come ha scelto il suo nome d’arte Gazzelle lo ha raccontato in questi giorni sanremesi a BSMT. Ha ammesso che non è stato facile trovare la giusta ispirazione. Guardava i cartelli per strada, gli ingredienti sugli alimenti ma tra sé e sé era cosciente che non si poteva chiamare come qualcosa di già noto. “Non c’era niente di interessante” ha ammesso il cantante.

Poi un giorno quando era “abbastanza appesantito e disilluso da questa cosa” è arrivo il guizzo. Gazzelle ha raccontato di essere nella sua cameretta, nella casa che condivideva con il suo ex coinquilino, e nel disordine della sua camera, stando sdraiato sul letto, i suoi occhi sono caduti su alcune paia di scarpe.

“Mi casca l’occhio sulla scritta e dico figo, mi potrei chiamare così”. Ha provato così a scrivere il nome su un foglio perché, come lui stesso si è definito, è un “grafomane” in quanto gli piace scrivere, fare delle scritte e quel nome, con l’aggiunta di una z (perché le scarpe ce ne hanno una) gli piaceva molto graficamente. E da qui la nascita di questo nome particolare ma che si ricorda al primo colpo.

Gazzelle in concerto a breve

Reduce dal successo di Sanremo, Gazzelle ora si prepara ad incontrare il suo pubblico. Sono già in programma, infatti, alcuni concerti per il mese di aprile nella sua città. L’appuntamento è a Roma, al Palazzo dello Sport, il 3 e 4 aprile, concerti già sold out e 11 aprile 2024.

Impostazioni privacy