Francesco Renga e Nek, come nasce il nuovo duo di Sanremo

Francesco Renga e Nek insieme a Sanremo dopo un disco e concerti. Perché hanno deciso di collaborare

Francesco Renga e Nek duo motivo
Francesco Renga e Nek (Blueshouse.it)

Appaiono come le “nuove” proposte del Festival di Sanremo 2024 anche se i fan si sono abituati, ormai, a vederli insieme. Francesco Renga e Nek si presentano all’Ariston come un duo con la canzone “Pazzo di te”. Anche se le loro storie sono legate ed intrecciate al Festival per il 2024 i due hanno deciso di fare qualcosa che non avevano mai fatto prima: presentarsi insieme alla gara.

“Siamo felici, ci siamo divertiti. La nostra partecipazione è figlia di un bel percorso”, hanno detto i due cantanti sul palco di Sanremo Giovani davanti ad Amadeus presentando il titolo della loro canzone in gara. I due avevano già gravitato insieme a Sanremo lo scorso anno esibendosi in collegamento sul palco Suzuki da piazza Colombo.

Francesco Renga e Nek: l’inizio ed il motivo della collaborazione

Francesco Renga e Nek
Francesco Renga e Nek in concerto (Blueshouse.it)

Francesco Renga e Nek lo hanno detto diverse volte negli ultimi tempi: prima di essere un duo in musica sono amici. Insieme contano oltre 70 anni di carriera e da diverso tempo, ormai, hanno deciso di camminare insieme anche a livello artistico. I due si conoscono da tempo, hanno approfondito la loro conoscenza quando insieme a Max Pezzali avevano formato un terzetto formidabile.

“Io l’ho chiamato per cantare un pezzo, Dimmi cos’è, e da lì abbiamo cominciato a scambiarci canzoni e a chiederci pareri. Lui ha bocciato tutte le mie!” ha raccontato con molta ironia tempo fa Nek a Radio Kiss Kiss spiegando che hanno fatto in modo che la loro amicizia si trasformasse in qualcosa di più.

“Abbiamo la fortuna e il privilegio di fare quello che davvero amiamo fare, e affrontare il palco insieme è un valore aggiunto, abbiamo voluto rompere gli schemi” ha aggiunto il cantante di “Laura non c’è”. Un’energia la loro che si sprigiona quando stanno insieme che prima della collaborazione artistica, dice Renga “andava sprecata alle cene”.

Quando si sono incrociati

Francesco Renga e Nek hanno capito che stare insieme fa bene a loro, in primis, ma anche agli altri. Proprio il cantante di “Angelo” ha raccontato che tutte le volte che si vedevano gli altri rimanevano a guardarli quasi estasiati a fare musica e così hanno compreso che dovevano non sprecare questa opportunità. “Siamo due artisti che in un momento molto particolare sia per me che per lui – ha aggiunto Renga – ci siamo incrociati nel periodo del suo ‘besd’” e da allora l’unione non si è più sciolta con un cd di inediti e alcuni concerti in Italia. Ora la ciliegina sulla torta con la partecipazione a Sanremo.

Impostazioni privacy