Pier Silvio Berlusconi arrendevole sulla Rai: “Non potremo mai batterla”. E svela il motivo

Pier Silvio Berlusconi sulla Rai: l’ad di Mediaset ha parlato degli obiettivi aziendali. In questi non c’è quello di battere la concorrenza

Pier Silvio Berlusconi Rai impossibile battere
Pier Silvio Berlusconi: il pensiero sulla Rai (Blueshouse.it)

Pier Silvio Berlusconi alla vigilia della partenza di Sanremo tira le somme del suo lavoro e lancia i primi dati del 2024. L’ad di Mediaset ha convocato la stampa per parlare degli ultimi sviluppi della sua azienda facendo un bilancio sull’attuale stagione, sui programmi in partenza e quelli futuri e sui conduttori.

Spazio anche alla concorrenza, la Rai. Lo scorso anno Mediaset ha fatto un grande lavoro riuscendo a battere per quanto riguarda i numeri la televisione di Stato, sarà lo stesso anche quest’anno? Il figlio del Cavaliere ha le idee ben chiare per quello che l’azienda vuole fare. Vediamo cosa ha detto in merito.

Pier Silvio Berlusconi sulla Rai: ha svelato l’obiettivo di Mediaset

Pier Silvio Berluscono Rai non si batte
Pier Silvio Berlusconi (Blueshouse.it)

Il 2023 ha rappresentato un vero record per Mediaset: “Per la prima volta nella storia dati di ascolti è accaduto di battere la concorrenza” ha detto Pier Silvio ma con una precisazione che non deve passare in secondo piano: “non è nei nostri obbiettivi per il futuro”. Secondo l’amministratore delegato di Mediaset l’azienda deve fare i conti in primnis con sé stessa per migliorarsi.

È vero che anche a gennaio, il Biscione ha battuto la Rai (38% vs 36.7%) ma ci sono tanti avvenimenti ancora da mettere in conto: in primis Sanremo, poi gli Europei con la Nazionale e le Olimpiadi ha fatto notaree Berlusconi. Ecco allora che specifica cosa pensa sulla Rai: “Il nostro obbiettivo non è battere la Rai, è impossibile” puntualizzando che non è stata fatta nemmeno una contro programmazione in “opposizione” a Sanremo. Poi è passato ad alcune puntualizzazioni sui conduttori.

Il futuro di alcuni conduttori

Mette i puntini sulle i Pier Silvio Berlusconi su alcuni conduttori del suo team: parte subito in picchiata precisando che con Amadeus si sentono ma non c’è stata nessuna offerta e che non si è mai parlato di un suo possibile passaggio a Mediaset.

Ha poi confermato la scelta di Vladimir Luxuria a “L’Isola dei Famosi” ed il passaggio di Ilary Blasi a “Battiti Live”. Sulla conduttrice la specifica è stata puntuale contro tutte le malelingue che si sono susseguite nelle ultim esettimane: “Rimane con noi e ci piace lavorare a una nuova fase di lavoro. Questa estate ‘Battiti Live’ passerà su Canale 5 e sarà condotto da Ilary Blasi”.

Infine, Paolo Bonolis: il contratto è in scadenza ma l’ad Mediaset ha anticipato che “Avanti un altro” è confermato anche per il 2025. “Cosa succederà non dipende solo da noi – ha concluso – siamo felici di averlo e anche felici di seguire il suo spirito innovativo”.

Impostazioni privacy