Myrta Merlino, il duro sfogo della giornalista: “Il pubblico si vergogni”

Myrta Merlino si è lasciata ad andare ad un duro sfogo: cosa è successo mentre era ospite in trasmissione da Bianca Berlinguer? Scopriamo cosa ha detto la giornalista.

Myrta Merlino
Myrta Merlino, lo sfogo su Sanremo della giornalista (screenshot Mediasetinfinity) – Blueshouse.it

Myrta Merlino, da qualche mese, è passata sulle reti Mediaset. Fino all’anno scorso, la bravissima giornalista era a La7, mentre adesso è al timone della nota trasmissione “Pomeriggio Cinque”. Gli ascolti, però, almeno fino ad ora, non promettono nulla di buono.

La Merlino, infatti, è stata superata in termini di ascolti dal collega Alberto Matano. Non solo lei sta vivendo questa situazione, ma anche l’amica e collega Bianca Berlinguer. La conduttrice che guida la trasmissione “È Sempre Cartabianca” non ha fatto registrare altissimi ascolti. In merito, proprio la Berlinguer ha voluto ospitare in studio,ma nell’altro programma da lei condotto “Prima di domani“, Myrta Merlino che si è lasciata andare ad un duro sfogo.

Myrta Merlino e il duro sfogo

Myrta Merlino
La giornalista Myrta Merlino (Blueshouse.it)

Il Festival di Sanremo si è concluso ormai da quasi dieci giorni, ma come spesso accade le polemiche non si placano nell’immediato. Durante la settimana sanramese molti hanno voluto commentare quanto accaduto sul palco dell’Ariston.

Per giorni, una questione ha tenuto banco e stiamo facendo riferimento alla vicenda legata a Geolier, rapper napoletano classificatosi secondo, ma che aveva avuto la meglio per quanto concerne il televoto. A tal proposito, è intervenuta anche Myrta Merlino, conduttrice di “Pomeriggio Cinque” che si è lasciata andare ad un lungo sfogo.

Bianca Berlinguer ospita Myrta Merlino, cosa è successo

Nel corso della trasmissione “Prima di Domani”, Myrta Merlino ha voluto prendere le difese del rapper partenopeo. La giornalista faceva riferimento ai messaggi che circolavano sui social media ed ha spiegato: “Sui social ci sono stati migliaia di messaggi negativi contro Geolier solo per il fatto di aver cantato in napoletano”.

Myrta ha poi sottolineato: “Come se cantare in napoletano fosse una colpa”. La giornalista, poi, si è anche soffermata sull’importanza della lingua napoletana, tirando in causa grandi del teatro Made in Italy facendo appunto riferimento al grandissimo Eduardo De Filippo. L’artista, infatti, era solito portare in scena le sue opere ma in dialetto napoletano, questo non si limitava solo all’Italia, ma anche all’estero. La giornalista era già intervenuta sul punto con un duro post pubblicato su X dopo la serata delle cover rivolgendosi al pubblico dell’Ariston che aveva fischiato: “Geolier, ragazzo di talento idolatrato da tutti gli adolescenti d’Italia per il genere musicale che rappresenta, non vince in quanto napoletano ma viene fischiato in quanto napoletano. Il pubblico in sala si vergogni”.

Impostazioni privacy