“House of the Dragon”, l’attesa è finita: cosa aspettarsi dalla seconda stagione (in arrivo il 17 giugno)

L’atteso ritorno della serie sulla famiglia Targaryen. Le due fazioni della Casata si sfideranno per il trono e la promessa è quella di una serie dalle alte aspettative.

house of the dragon 2 quando inizia e dove eravamo rimasti
Alicent e Rhaenyra le matriarche delle due fazioni di Casa Targaryen (Blueshouse.it)

Accantonata l’idea di una serie sulla vita oltre la Barriera del comandante Jon Snow e quindi su un sequel di quanto abbiamo visto ne Il Trono di Spade, la concentrazione ora torna tutta sulle vicende di Casa Targaryen, prequel delle vicende che conosciamo e per ora l’unica ad aver convinto HBO a promuoverla con una serie di più lunga durata.

Del resto che questa fosse una delle famiglie più affascinanti dell’intera saga raccontata da Martin nei libri lo si era ben capito da tempo; da qui partono molti dei giochi di potere che si ritroveranno nella serie madre. La follia il marchio di fabbrica di un Casato che ha nel suo potere la possibilità di governare il fuoco e i cieli e che forse proprio per questo ha saputo conquistare di più.

All’uscita, House of the Dragon è stata accolta con il favore del pubblico e della critica, ci sono voluti due anni di attesa ma dal trailer la seconda stagione promette di riportare i fan non solo alle ambientazioni di Westeros, ma alle battaglie e spargimenti di sangue a cui la saga ci ha abituato negli anni.

House of the dragon seconda stagione, inizia la Civil War dei domatori di draghi

house of the dragon 2 quando inizia e dove vederlo
Rhaenyra e Daemon Targaryen (Blueshouse.it)

Si diceva del trailer e della promessa di un ritorno ad ambientazioni e battaglie a cui Il trono di Spade ci ha abituato fin troppo bene. E in effetti dalle immagini rilasciate nelle scorse settimane quello che si può intuire davvero bene è che con la seconda stagione ha inizio la Civil War dei Targaryen.

Da una parte il ramo verde del casato, rappresentato da Alicent seconda moglie di re Viserys I e dalla sua prole assetata di potere, e il ramo nero con Rhaenyra -ormai unita in moglie con lo zio Daemon- legittima erede al trono ma anche donna e per questo non accetta dal Consiglio.

La seconda stagione di House of the Dragon -tratta dal romanzo Fuoco & Sangue di Martin che ne è co-creatore e produttore esecutivo- spaccherà in due Westeros e tutti dovranno scegliere da che fazione sostenere. Una guerra civile in cui intrighi politici, sotterfugi e cospirazioni saranno messi in campo per sostenere re Aegon o la regina Rhaenyra.

Spoiler del primo episodio e dove vedere la serie

Il titolo del primo episodio sembra essere lo spoiler e il preannuncio perfetto di quello che si vedrà. A son for a son ovvero un figlio per un figlio è la promessa di Daemon a Rhaenyra che, nell’annunciarle la morte del figlio Lucerys divorato da Vhagar il drago del principe Aemond, le promette che questa uccisione non resterà impunita.

Difficile dire se ci sarà una morte nel primo episodio, ma questa saga ci ha abituato ai colpi di scena e soprattutto a non affezionarci a nessuno dei personaggi.

La seconda stagione di House of the Dragon arriva su Sky e Now a partire dal 17 giugno in contemporanea con la messa in onda statunitense.

Impostazioni privacy