Meghan Markle, disastro per lei: finisce tutto male . La più grande batosta di sempre..

Continua ad essere un 2023 in continua caduta per i Sussex, dopo le batoste in tribunale arriva anche lo spot flop di Meghan Markle.

meghan markle spot caffè
La duchessa nello spot sui social (CorriereRomano.it)

La duchessa del Sussex, Meghan Markle torna davanti alle telecamere. Niente scene alla Suits, serie lagal-drama che l’ha lanciata, e quindi niente tacchi o tailleur ma abiti comodi e scarpe di ginnastica per una parte da stagista. Tutto per promuovere un brand di caffè nel quale, pare, la stessa duchessa abbia investito un bel po’ di soldi.

Lo spot della Clever Bends circola sui social, ma non si tratta della prima volta. Già a marzo dopo una lunga assenza pubblica -probabilmente dovuta alla pubblicazione della biografia del marito- era ricomparsa proprio per un primo spot del marchio, di cui a questo punto possiamo dire essere la testimonial di eccezione. Ancora una volta la pubblicità compare quando i Sussex sono al centro dell’attenzione mediatica e, dicono le male lingue, questo spot è solo l’ennesimo tentativo da parte della duchessa di rilanciare il brand -quello del caffè ma soprattutto il suo- che continua a fare flop.

L’anno in caduta libera dei Sussex

i sussex tra spot e tribunali
I duchi del Sussex (CorriereRomano.it)

Non un anno facile il 2023 per i Sussex; in una prima fase si parlava di un possibile riavvicinamento con il padre e il fratello di lui, con Re Carlo determinato a ricostruire la famiglia, poi è arrivata la pubblicazione di Spare e tutto è andato in fumo. L’autobiografia si immetteva sul già discusso documentario Netflix, non apprezzato dalla critica e dal pubblico, su cui la coppia punta.

Insomma un fallimento su più fronti, con libro e serie considerati troppo lamentosi. C’è poi stata la più recente questione di Endgame, libro in cui per sbaglio nella bozza olandese poi ritirata il Re e la Principessa del Galles risultano essere i due membri della famiglia reale che hanno avanzato dubbi e frasi razziste sul colore della pelle del piccolo Archie. Un errore di stampa indubbiamente, ma la voce è circolata in fretta e soprattutto mai smentita dalla coppia. Il che ha fatto intanto riflettere sulla veridicità del libro, ma che comunque fatto crollare le quotazioni della coppia agli occhi dell’opinione pubblica. Tanto che è ormai certo che non riceveranno l’invito al pranzo di Natale e sono stati anche gentilmente invitati a non presentarsi al matrimonio di un amico di lui, il Re in quanto padrino dello sposo dovrà essere presente.

A questi si aggiungono i guai finanziari della Fondazione Archewell e l’annullamento di alcuni contratti, non ultimo il podcast che si è fermato alla prima stagione perché considerato troppo debole. Non va bene, infine, neanche dal punto di vista processuale.

Harry e la causa ai Tabloid britannici

È ormai nota la battaglia del principe Harry contro i Tabloid britannici, ma anche su quel fronte i Sussex non stanno ottenendo le vittorie sperate. L’ex royal ha sì vinto la causa contro il Daily Mirror accusato di avergli hackerato il telefono e per il quale sarà risarcito con 165mila euro, ma appena due giorni dopo è arrivata la stangata nel processo contro Mail on Sanday. Il giudice, in questo caso, ha considerato infondate le accuse del Principe e lo ha condannato a pagare le spese processuali che ammontano a circa 60mila euro.

Insomma per i Sussex non sarà proprio un Natale serenissimo.

Impostazioni privacy